CACHI A COLAZIONE O A MERENDA?

    CACHI A COLAZIONE O A MERENDA?

    E’ tempo di cachi, frutti che dagli inizi del novecento colorano in questo periodo dell’anno i giardini delle case più vecchie delle città. E’ il frutto autunnale ideale da proporre agli inizi dell’inverno perché, grazie alla sua preziosa vitamina C e al beta-carotene che contiene, lavora rinforzando il sistema immunitario. Contiene anche altre sostanze antiossidanti come luteina, zeoxantina, licopene che contrastano l’invecchiamento cellulare. Inoltre, questa sfera arancione grazie alla buona presenza di fibre aiuta a mantenere in salute il microbiota intestinale e grazie al contenuto di flavonoidi (catechine), altro composto antiossidante, svolge un’azione antinfiammatoria e antinfettiva.

    Poveri cachi, nonostante tutte queste qualità nutrizionali, sono frutti troppo spesso snobbati! Io stessa fino a qualche anno fa non ne andavo pazza. Ora invece, li adoro.

    Va ricordato che sono piuttosto calorici ed energetici ideali quindi da consumare al mattino a colazione per iniziare la giornata con più sprint o prima di intraprendere un’attività sportiva. Ma vanno bene anche a merenda per i bambini o i ragazzi che fanno molto movimento.

    Personalmente li amo frullati assieme alla scorza di limone per creare una purea profumata da aggiungere ad uno yogurt bianco. Ne uso la polpa anche per fare dei pani dolci particolari o come ingrediente di pancakes.

    Per i più diffidenti rispetto al gusto e alla consistenza li consiglio mescolati al cacao per realizzare una crema da proporre anche ai più piccoli. Nessuna cottura, nessun addensante, solo due ingredienti: cachi e cacao… un frullatore a disposizione e un po’ di tempo di riposo in frigo per addensare un attimo (non troppo, altrimenti diventa fin troppo consistente).

    Alcune idee?

    Ricetta per la purea al cacao:

    • 100 g di polpa di caco matura
    • 10 g di cacao amaro in polvere
    • Cannella in polvere (facoltativa)
    • Granella di nocciole (facoltativa)

    Inserire tutti gli ingredienti in un boccale e frullare con un frullatore ad immersione. Dividere in coppette, lasciare raffreddare mezz’oretta in frigo, quindi servire con una spolverata di granella di nocciole o di polvere di cannella se di gradimento.

    Ricetta per i pancakes:

    Ingredienti:

    • 150 g di farina tipo 2
    • 200 g di latte di avena
    • 1 cucchiaio di olio di semi di girasole spremuto a freddo
    • 50 g di polpa di caco maturo
    • 1 cucchiaio di zucchero integrale di canna
    • 1/2 c.no di bicarbonato
    • la scorza grattugiata di un limone

    Frullare la polpa di caco con il latte di avena. Unire la scorza di limone, il bicarbonato, l’olio, lo zucchero e mescolare.

    Unite la farina gradualmente fino ad ottenere una consistenza omogenea ma non troppo liquida.

    Ungere leggermente una padella antiaderente da pancakes e metterla sul fuoco. Quando sarà ben calda prendete la pastella dei pancake e iniziare a versarla. Con una spatola, dopo un minuto, controllare che il pancake si stacchi dalla padella e girarlo con delicatezza. Ripetere l’operazione anche dall’altro lato del dolce sempre per 1 minuto circa.

    Buona colazione e buona merenda!

    A cura di Laura Faggian


    Piazza Cardinal S. Baggio, 7
    36027 Rosà (VI) - Italy

    Cod. Fiscale: 03502360245
    Assessorato alla Cultura

    ALTRE INFORMAZIONI

    © 2020 Ass. Culturale Studio Valore - All Rights Reserved - Powered by Studio Valore
    Image