BEVANDE PER L’ESTATE!

    BEVANDE PER L’ESTATE!

    Tutti sanno che il nostro corpo è composto per la maggior parte di acqua. La percentuale varia in base all’età, al sesso, al peso e si aggira circa sul 60%-65%. Ora che si va incontro all’estate e che (speriamo) si fa più movimento e più attività fisica, è normale una maggiore perdita di liquidi tramite la sudorazione. Questi liquidi persi, vanno ripristinati, ma non aspettare lo stimolo della sete per bere. Cerca piuttosto di farlo costantemente perché se dovessimo bere solo in base alla sete che sentiamo, probabilmente il nostro fisico non sarebbe abbastanza idratato. La sete non è una semplice sensazione, ma uno stimolo fisiologico importantissimo che ha lo scopo di mantenere in equilibrio la quantità di acqua presente nell'organismo e arriva quando l’organismo è già in deficit d’acqua da un po’ di tempo. I soggetti che devono fare maggiore attenzione al rischio disidratazione sono i bambini e gli anziani. I bambini hanno una temperatura basale più elevata dell’adulto e quindi le perdite di acqua corporea durante l’estate con il caldo sono anche più veloci. Con il passare degli anni, invece, invecchia anche il meccanismo che modula lo stimolo della sete e alcuni anziani praticamente non lo percepiscono più.

    Per questo diventa importante cercare costantemente di introdurre liquidi perché il fisico ne ha bisogno. Ri-educarci a bere è fondamentale per la salute e così come mangiamo ad intervalli precisi, sarebbe bene stabilire degli intervalli anche per i liquidi. In linea generale il consiglio è quello di bere almeno un litro e mezzo di acqua al giorno, da 6 a 8 bicchieri.

    Se fai fatica a bere acqua, prova ad aromatizzarla. Le acque aromatizzate sono un toccasana durante il periodo caldo e sono bellissime da vedere, fanno arredamento in cucina. Basta avere un po’ di fantasia:

    1. Metti in una caraffa un limone tagliato a fettine, qualche foglia di menta, riempi di acqua, copri e lascia in infusione un paio di ore prima di bere. Quando l’acqua sarà esaurita, riempi nuovamente la caraffa, anche fino a tre-quattro volte al giorno.

    Altre aromatizzazioni possono essere fatte con:

    • Cetriolo tagliato a fette, succo di limone e qualche foglia di basilico
    • Lamponi, foglie di menta e rondelle di limone
    • Arancia e limone in spicchi
    • Mirtilli freschi, un rametto di rosmarino e qualche lampone
    • Fiori di sambuco e spicchi di limone
    • More e pompelmo rosa a spicchi
    • Kiwi e zenzero
    • Pomodorini e foglie di basilico
    1. Prepara degli infusi dissetanti a base di menta, liquirizia, rooibos

    Per idratare va bene qualsiasi altra bevanda a patto che non apporti alcuna caloria, sia priva di zuccheri o di edulcoranti. Quindi vanno decisamente evitate bibite gassate, thè in bottiglia o in lattina, acque aromatizzate industriali, succhi di frutta anche se diluiti, bevande energizzanti e bevande per lo sport a meno che tu non sia un grande sportivo.

    Buona estate!

    A cura di Laura Faggian


    Piazza Cardinal S. Baggio, 7
    36027 Rosà (VI) - Italy

    Cod. Fiscale: 03502360245
    Assessorato alla Cultura

    ALTRE INFORMAZIONI

    © 2020 Ass. Culturale Studio Valore - All Rights Reserved - Powered by Studio Valore
    Image